Berlino

Berlino capitale della Germania

Situata sulle sponde dello Sprea, nella Germania nord-orientale, si trova Berlino, capitale del Land omonimo e della Germania unita dal 1991.

Da sempre conosciuta come la Città del Muro, Berlino ha avuto una storia molto travagliata ed è stata per molti anni l’emblema della divisione del mondo nel blocco tra occidente e oriente.

Dopo la caduta del muro, nel 1989, la città ha pian piano riacquistato tutto il fascino dell’antica capitale tedesca, che raggiunse il suo momento di massimo splendore alla vigilia della seconda guerra mondiale, quando era una delle città più ricche e attive del mondo.

Oggi è sede della maggior parte degli organi governativi della “nuova” Germania ed è un’importante centro economico, industriale, turistico e culturale, oltre che una delle città più interessanti ed innovative di tutta Europa.

Vivere Berlino

Berlino è emozionante, ha il suo frenetico ritmo, cambia ogni giorno. Vivere Berlino vuol dire godersi la città con la sua incomparabile offerta culturale, la leggendaria vita notturna, le oasi verdi ed i laghi.

Musei Berlino

Nei musei di Berlino sono esposti tesori dell’arte antica e contemporanea, da Nefertiti a Beuys. I musei del Museumsinsel e gli spettacolari edifici dell’Hamburger Bahnhof e del Museo Ebraico invitano a visitare le loro affascinanti collezioni. Grandi maestri dell’architettura come Schinkel e Knobelsdorff hanno forgiato l’immagine storica della città con il suo classicismo prussiano, mentre architetti contemporanei come Daniel Libeskind e Renzo Piano rappresentano la nuova Berlino.

Eventi e festival berlino

Il programma dei grandi eventi, dei festival e delle rappresentazioni sportive attira turisti tutto l’anno: dal Festival Internazionale del Cinema al Carnevale delle culture, dal Christopher Street Day alla Maratona di Berlino fino ad arrivare ai grandi festeggiamenti di capodanno alla Porta di Brandenburgo.

Berlino bar e ristoranti

Chi ama la buona cucina trova a Berlino numerosi ristoranti capaci di soddisfare tutti i piaceri del palato: esclusivi templi dei buongustai, ristoranti di ogni nazionalità e accoglienti locali invitano a gustare le loro specialità.

Una particolarità di Berlino è la prima colazione nei caffè, che può essere consumata fino al pomeriggio. La leggendaria vita notturna berlinese comincia nei nuovi cocktailbar, nei “lounge” e negli after-work e si conclude all’alba nei numerosi club e discoteche.

Shopping a Berlino

Lo shopping berlinese offre molte attrattive: il famoso Kurfürstendamm, il rinomato KaDeWe, l’elegante Friedrichstraße con le sue esclusive boutique e il nuovo centro commerciale “Arkaden” in Potsdamer Platz. Svariati negozietti offrono anche occasioni, moda locale o oggettini di valore. E i desideri più stravaganti vengono soddisfatti nei numerosi mercatini delle pulci.

Una vacanza all’insegna dell’arte, della storia ma anche dello shopping e del divertimento, questo è quello che ti offre Berlino… Vienila a scoprire…

Cosa vedere a Berlino?

La visita parte dalla Porta di Brandeburgo, sovrastata dal simbolo di Berlino la Quadriga della Vittoria, da cui partiva il celebre Muro, che divideva la città nella parte est ed ovest. Dalla vicina Pariser Platz parte la Unter den Linden, storica e imponente strada della città, su cui si trovano, tra l’altro, il Museo della Fondazione Guggenheiml’Università, la Neue Wache, il Teatro dell’Opera e la Bebelplatz.  Si giunge poi nella Marx-Engels Platz, con il Monumento a Marx e Engels e la Marienkirk, nei pressi della quale si possono visitare il Dom e lo Zeughaus, dove ha sede il Museo Storico Tedesco, uno dei più importanti della città. Nella parallela Rathaus Strasse hanno sede il Municipio e la Nikolai Kirke. La visita del Mitte termina nell’Alexander Platz, una delle piazze più celebri di Berlino, in cui spicca il celebre orologio Urania. Poco distante alla piazza il Volksbuhne, il Teatro del Popolo.

Alla fine di Unter den Linden, il lungo viale alberato che divide in due il Mitte, il Centro di Berlino, c’è Museumsinsel, L’Isola dei Musei per il gusto degli appassionati d’arte richiamati da tutto il mondo. Su questa che è un isola sabbiosa strappata al fiume Sprea, ci sono 5 Musei ognuno dei quali merita una visita per le straordinarie opere ospitate. L’Unesco ha dichiarato per questo la zona Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

I 5 musei ospitati in palazzi costruiti tra il 1822 e il 1930, sono:

  • Pergamon museum,
  • AltesMuseum,
  • Alte Nationalgalerie,
  • NeuesMuseum
  • Bode Museum.

A nord dell’isola si staglia la mole imponente del Berliner Dom (Duomo di Berlino).

Il Kreuzberg e il Prenzlauerberg, sono quartieri più frequentati ed alternativi della città, caratterizzati da edifici tipici e da intensa vita notturna; si sviluppano nell’area che era a ridosso del muro, e che più ha risentito della divisione della città. I quartieri hanno il loro cuore nella gloriosa Friedrichstrasse, in cui c’è lo storico Berliner Ensamble, e nell’Anhalter Banhof, la vecchia stazioneNella zona si trovano il Berlin Museum e, più a sud, il Volkspark.

La zona del Tiergarten, si sviluppa attorno al più grande parco cittadino ed è la zona che più si sta trasformando dopo l’unificazione. Vi si accede dalla Brandenburger Tor, e in poco tempo si possono ammirare alcuni degli edifici più importanti di Berlino, partendo dall’innovativa costruzione del Reichstag, il Parlamento Tedesco, nei pressi del quale si trovano la Kongresshalle e il Monumento ai Caduti Sovietici. Continuando verso l’Hansaviertel, antico quartiere residenziale della città, si trovano la Residenza Presidenziale di Schloss e l’Englischer Garten. Infine nella Grosser Stern, con la Siegessaule.

Potsdamer Platz, situata a sud del Tiergarten rappresenta un’altro spicchio della Grande Berlino degli anni’20. Ospita il Kulturforum, la Neue Gemalde Galerie, la Neue Natinalgalerie e la Philarmonie, uno dei templi della musica mondiale, dove si esibisce quella che viene considerata l’orchestra più prestigiosa del mondo, la celebre Berliner Philarmoniker, diretta in passato da maestri del calibro di Von Karajan e Claudio Abbado.

Schoneberg e Charlottenburg sono i due quartieri concludono la visita nella zona centrale di Berlino. Nel primo meritano una visita la Gedachtniskirke, nei pressi della quale si trova la scultura Berlino, uno dei nuovi simboli della città e il celebre Zoo di Berlino. A Charlottenburg invece, oltre agli importanti musei Brohan, Egizio e Picasso e Seine, si trova uno dei luoghi più affascinanti della città, il Castello di Charlottenburg, antica residenza degli Hohenzollern, in cui meritano sicuramente una visita la Galleria di Pittura Romantica e i bei Giardini.

Cosa vedere periferia di Berlino

Nella periferia occidentale della città si possono visitare il Parco del Grunewald e il quartiere di Wedding, che si sviluppa lungo la Mullerstrasse, con il Quartiere della Siemens e lo Spandau.

Il palcoscenico dei teatri di Berlino offre un ricco programma a livello internazionale. Nei teatri, nelle sale per concerti e all’opera viene rappresentato un repertorio classico di altissimo livello, mentre diversi varietà e teatri “off” offrono una grande scelta di spettacoli sperimentali e d’avanguardia.

Berlino ha una rete di trasporti pubblici estesa e molto funzionale.

Metropolitanabustramautotaxibattelli e bici: Berlino offre davvero tutto per spostarsi al suo interno e presenta un sistema integrato fra le varie modalità di trasporto.

Il sistema dei trasporti pubblici di Berlino si basa su un sistema integrato tra Bus, Metro (chiamata U-Bahn), i treni di superfice (S-Bahn) e i battelli su fiumi e canali, di cui la città è piena.

Il sistema dei trasporti pubblici divide la città in tre fasceA, il centro storicoB, che arriva in periferia e C, che include le cittadine nei dintorni. Si possono acquistare biglietti per le singole zone o biglietti combinati per le zone AB, BC o ABC. I biglietti possono essere acqustati presso i distributori automatici o i punti vendita presenti in tutte le stazioni.

Nella metro di Berlino non ci sono barriere per il ticket, ma i controlli sono frequenti e le multe severe. L’orario dei mezzi pubblici diurni parte alle 4.30 del mattino e si ferma alle 0.30 di notte, quando iniziano a circolare i mezzi notturni.

Metropolitana di Berlino

La Metropolitana di Berlino in tedesco è chiamata U-ban. Vi è poi la S-Bahn, la metro di superfice. La metro di Berlino (U-Bahn) è formata da 9 linee che coprono 170 stazioni e trasportano ogni giorno 1 milione di persone.

A queste bisogna aggiungere le 15 linee della S-Bahn, la metro di superfice. E’ il modo migliore per muoversi in città.

Dopo la metro, i tram sono il mezzo più comodo e capillare per raggiungere tutte le parti della città. I tram sono numerati da 12a 68, hanno colore giallo e ognuno ha a bordo la macchinetta per comprare i biglietti.

Monumenti di Berlino

monumenti più importanti di Berlino sono sparsi su un territorio molto ampio, quindi conoscere bene la rete metropolitana è fondamentale per visitare la città.

A Berlino c’è una rete di Autobus molto capillare, efficiente ed integrata con il sistema delle metropolitane, con cui condivide molte fermate e stazioni. Sono circa 150 le linee pomeridiane e 54 quelle notturne.

Anche per quanto riguarda il servizio taxiBerlino risulta al top. Non ci sono, infatti, molte difficoltà a trovarne uno; ce ne sono circa 7.000, quasi tutti in attesa fuori dagli hotel e nei pressi dei monumenti più importanti.

Per spostarsi a Berlino sono disponibili anche 80 bici-risciò su quattro percorsi. Un tour con il velò-risciò è davvero il modo più originale, simpatico e affascinante per scoprire la città.

Berlino le bici sfrecciano più delle automobili; i berlinesi sono molto gelosi delle loro piste ciclabili e non ammettono che i pedoni invadano le loro corsie. È possibile noleggiare le biciclette in molti negozi, e godersi la città su due ruote in modo del tutto naturale ed ecologico.

Trascorrere un Week-end a Berlino

Poco tempo a disposizione ma non si può non visitare la Potsdamer Platz, un quartiere ultramoderno costituito per la maggior parte da grattacieli, sorto al centro della “terra di nessuno”. Dalla terrazza panoramica sul grattacielo Kollhoff si gode una vista incredibile sull’area DaimlerChrysler e sul Sony-Center con la sua cupola futuristica. Nella capitale l’attrazione turistica principale, diventata anche il simbolo della Repubblica di Berlino, è costitutita dalla cupola del Reichstag che è percorribile a piedi.

Cosa visitare a Berlino quando piove o fa molto freddo:

Moltissimi sono i tesori offerti dai musei di Berlino. Allora guida alla mano è possibile scegliere di visitare l’altare di Pergamon e la Porta di Babilonia esposti al Pergamon Museum ammaliano tutti i visitatori. Tra le meraviglie dei musei berlinesi un posto di riguardo è occupato dal famoso busto di Nefertiti esposto al Museo Egizio a Charlottenburg.

Il Kulturforum a Tiergarten rappresenta con la pinacoteca (Gemäldegalerie) e la Neue Nationalgalerie un affascinante spettro dell’arte classica e moderna. Un moderno concetto di esposizione è offerto anche dalla Hamburger Bahnhof con i suoi esponenti dell’arte contemporanea. Una novità nel panorama dei musei berlinesi è costituita dal Museo del Cinema in Potsdamer Platz dove è esposto il lascito di Marlene Dietrich. Di bellezza singolare è anche il Museo Ebraico con la sua architettura mozzafiato. Chi invece è interessato alla storia di Berlino può viaggiare nel tempo visitando il museo “The Story of Berlin”, il Museo del muro al Checkpoint Charlie e il Museo della Marca di Brandenburgo.

Cosa visitare a Berlino all’aperto:

Se invece si decide di non dedicare tempo in spazi chiusi come i musei, niente di meglio di una visita ai castelli di Berlino uno degli esempi più belli di architettura prussiana: qui lo sfarzo barocco e la rigidità neoclassica trovano la loro perfezione. Una splendida espressione dell’architettura barocca è il magnifico castello di Charlottenburg, la cui Galleria d’oro è la perfetta realizzazione dello sfarzo rococò. A Sud di Berlino si trova l’ “Arcadia” prussiana che unisce in modo incantevole l’architettura del paesaggio e dei castelli; la pittoresca Pfaueninsel, concepita come “nido d’amore” attira per la sua bellezza coppie e innamorati. A Potsdam lo sfarzo dell’architettura prussiana riluce in tutto il suo splendore in una singolare sinfonia di castelli e giardini.

Un week end all’insegna della natura a berlino?

Berlino sa offrire anche questo. Gli spazi verdi non mancano, e al centro della città si trova il Tiergarten, il polmone verde di Berlino, che d’estate si trasforma in una grande area per allegre grigliate. A Sud Ovest il Grunewald invita a passeggiate a piedi o in bicicletta per prendere una boccata d’aria buona. I numerosi laghi sono ideali per prendere il sole, fare giri in battello e “rinfrancare lo spirito”, perché al Wannsee e al Müggelsee la spiaggia si trova al centro della città. E i sogni esotici diventano realtà al Botanischer Garten, il bellissimo giardino botanico che vi accoglie in una grande varietà di piante tropicali. Gli amanti degli animali possono scoprire le bellezze dello Zoologischer Garten e in modo particolare dell’eccezionale mondo sottomarino dell’acquario.

Scegli la tua vacanza, e parti per un week end a Berlino, un modo unico per trovare relax e distrazione…

Capodanno a Berlino

La notte più lunga dell’anno in una città come Berlino? Festeggia il Capodanno a Berlino!!!

Beh… la scelta non ha di certo uguali, dato che Berlino è una città in continuo movimento, una metropoli che si rinova ogni giorno e che sa stupire per l’incredibile mix di stili architettonici. Trascorrere il capodanno a Berlino è il modo migliore per conoscere e apprezzare le tante meraviglie e contraddizioni di questa città.

Natale a Berlino

A Natale la città si riempie di colori e luci e dei mercatini di natali tipici dela tradizione tedesca e che rendono l’atmosfera di Berlino ancora più speciale. Il clou delle festività è rappresentato dalla notte di San Silvestro: solo vivendo la notte di capodanno a Berlino si può capire quanto può essere speciale.

Milioni di persone che affollano Tiergarten dalla Porta di Brandeburgo alla Colonna della Vittoria festeggiando a ritmo di musica e birra. Uno spettacolo unico e coinvolgente che rende il capodanno di Berlino uno dei più belli al mondo.

Una festa che coinvolge tutta la città unendo berlinesi e turisti in un unico grande tripudio di festeggiamenti che per una notte intera animano il cuore della città con spettacoli di luci, immagini e fuochi d’artificio. Chi non ama il Capodanno in strada troverà sicuro divertimento nei tanti risotoranti, localie discoteche che per la notte di San Silvestro organizzano serate a tema o feste indimenticabili.

Vivere il capodanno a Berlino è un’esperienza indimenticabile che, tra feste e visite a musei e al patrimonio architettonico della città, resterà custodita nei ricordi più belli di tutta la vita.

Cucina e sapori Berlino

In vacanza nella splendida città di Berlino, bisogna gustare gli Spreewälder Gurken, ovvero cetrioli in salamoia, le bulette, il döner turco, il Bandenburgischer Rindfleischtopf, uno stufato di carne con verdure. Una delle specialità tipiche è l’ Eisbein, cioè maiale bollito in salamoia con salsicce.

Bevanda tipica di Berlino

La bevanda tipica è la birra come il weisse mit schuss, una birra leggera che viene servita con un bicchierino di sciroppo di lampone ed è molto apprezzata dai tedeschi soprattutto come bevanda dissetante per la stagione estiva.

Cosa assaggiare assolutamente a Berlino

Tra gli antipasti bisogna assaggiare i rognoni, i piedini di maiale, le anguille affumicate, le aringhe marinate nell’aceto, le gefüllte eier, ovvero le uova ripiene. E poi ancora l’ ochsenmanlsalat, insalata di lingua di manzo e la Heringssalatrheinischer art, ovvero un’ insalata di patate bollite, aringhe, mele e barbabietole, con mayonaise e panna acida.

Per i più golosi, non si possono dimenticare i dolci, tra cui  le gallette di frutta, le torte di mele e le supercaloriche torte di panna e i dolcissimi krapfen.

Dove Dormire a Berlino

Hotel, residence, appartamenti, pensioni, ostelli della gioventù e case vacanza permettono di scegliere la propria soluzione di soggiorno anche solo per un week end.

I prezzi sono inferiori a quelli di altri capitali, ed inoltre l’ampia scelta tra le tante offerte permette di trovare la stanza ideale per ogni esigenza.

Hotel Berlino

A Berlino gli hotel sono classificati da 1 a 5 stelle, conformi agli standard europei. In città si trovano hotel classici fino a strutture extra-lusso progettate e rifinite da artisti e designer di fama internazionale. La maggioranza dei posti letto è offerta da hotel 3 stelle che hanno fasce di prezzo legate soprattutto alla vicinanza o meno ai grandi monumenti.

Residence Berlino

I residence sono un buon compromesso tra l’hotel e l’appartamento. Si trovano all’interno di strutture alberghiere di cui offrono tutti i servizi: possono essere affittati per soggiorni brevissimi o addirittura per mesi nel caso in cui si tratti di un soggiorno studio o di lavoro.

Appartamento affitto berlino

Per chi vuole sentire l’atmosfera di una casa ed essere completamente autonomo, Berlino ha una vasta offerta di appartamenti da affittare anche per un week end. I prezzi, di solito comprendono il cambio della biancheria e le pulizie.

Ostelli Berlino

Gli Ostelli della gioventù non mancano qui a Berlino; alcune di queste strutture si trovano in castelli o in palazzi d’epoca. In questi alloggi non ci sono limiti di età, e così è possibile soggiornare anche per chi ha più di 26 anni. Inoltre, hanno stanze con 4, 6 o 8 letti e il bagno è in comune.

Come arrivare a Berlino

Berlino offre la possibilità di essere raggiunta comodamente con il mezzo che si preferisce.

Arrivare a berlino in aereo

Se si sceglie di arrivare a Berlino in aereo, è si deve sapere che la città ha tre aeroporti: Schönefeld, Tegel (Txl) e Tempelhof. Arrivando dall’Italia, molto probabilmente atterrerete a Tegel, l’aeroporto a cui arrivano i voli dell’Europa Occidentale. A Tempelhof arrivano soprattutto i voli dall’Asia e dall’Est Europa. Schönefeld è l’aeroporto dei voli low cost.

Aeroporti di Berlino

Tegel si trova a circa 8 km dal centro, che si raggiunge facilmente in 15 minuti. Il mezzo più veloce per raggiungere il centro è il JetExpressBus TXL.

Schönefeld si trova a circa 18 km dal centro città. Chi arriva all’aeroporto di Schönefeld può raggiungere il centro e le altre parti della città raggiungendo le stazioni collegate direttamente o indirettamente con l’aeroporto.

Tempelhof si trova a sud di Berlino, in buona posizione per raggiungere facilmente il centro città.

Arrivare a berlino in Treno

Scegliendo di viaggiare in treno invece è utile sapere che non esistono collegamenti diretti dall’Italia con Berlino; i treni di Trenitalia arrivano a Monaco e da lì si deve prendere un secondo mezzo con cui è facile raggiungere la capitale. Come per i voli low cost, anche Trenitalia offre tariffe e promozioni davvero molto convenienti.

Arrivare a berlino in auto

Per i più avventurosi è possibile arrivare a Berlino in auto o in moto, ma si deve sempre tenere in considerazione la distanza che comunque è importante, Ad esempio da Napoli sono circa 1700 km, da Firenze 1250 km, da Milano 1150 km. Un viaggio che può essere affrontato tranquillamente, e con lo spirito giusto può diventare un’avventura indimenticabile.

Informazioni turistiche

Il clima di Berlino è un di tipo continentale nordico, in inverno si sconsiglia una vacanza nella città proprio per il suo freddo eccessivo. Il mese ideale per un soggiorno è luglio, in cui il clima è più mite.

La carta di identità è il documento richiesti per visitare Berlino.

Per quanto riguarda la valuta, come si sa, anche a Berlino si utilizza l’Euro e tutte le carte di credito, per esempio Visa, Master Card e tante altre.

Non sono richieste specifiche vaccinazioni.

Fuso orario Berlino

Il fuso orario è di un’ora avanti rispetto al meridiano di Greenwich, come in Italia. Il prefisso telefonico di Berlino è 030.

L’abbigliamento ideale deve comprendere vestiti molto comodi, occhiali da sole, creme solari ad alto fattore protettivo per evitare scottature quando camminate per le strade internate di Berlino, cappellini anche se in valigia qualcosa di classico non deve mai mancare.

La lingua parlata è il tedesco. Per quanto riguarda la religione, la più diffusa è il protestantesimo ma vengono praticate anche la cattolica, l’islamica, l’ebraica.